LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

Iniziare l’anno con la regola dell’1%

#Mainagioia

Se ci facciamo caso, è sempre la solita musica: “Quest’anno è stato veramente da dimenticare! Speriamo che il prossimo dia qualche gioia in più!”. Il nuovo anno è arrivato e, come sempre, ci auguriamo che sia migliore di quello passato.

Rivedendo tutto ciò che abbiamo vissuto, la prima cosa che ci viene in mente è sempre negativa. Bisogna fare un grande sforzo mentale per ricordare le cose belle. E anche se le ricordiamo, sono sempre poche. Non è forse così?

Se davvero dovessimo fermarci a guardare solo i nostri fallimenti, le mancanze e le delusioni che la vita ci ha riservato fino ad ora, che senso avrebbe allora augurarsi un buon anno?

Piccoli passi possibili

Padre Mike, in questo nuovo video, ci mostra come in realtà dobbiamo gioire di quei piccoli successi ottenuti e continuare ad impegnarci nel raggiungimento di obiettivi sempre nuovi. Come fare? Tenendo a mente la regola dell’1%.

È un po’ come la regola che viveva Chiara Corbella Petrillo: la regola delle 3P (piccoli passi possibili).

Ci scoraggiamo quando scopriamo che non siamo riusciti a raggiungere gli obiettivi che ci eravamo imposti. La regola dell’1% ci ricorda che la vita è una continua salita verso un monte, la cui cima è la meta finale, che raggiungeremo solo facendo piccoli passi possibili.

Con te posso ogni cosa…

È vero che il solo pensiero di scalare una montagna così alta ci paralizza ancor prima di iniziare, ma non dobbiamo scoraggiarci. Piccoli passi possibili e regola dell’1%: a poco a poco riusciremo ad essere costanti nel realizzare i nostri obiettivi. E in tutto questo, mai dimenticare di restare uniti a Dio, come indica la Scrittura:

Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. (Gv 15,5)

A questo punto, vogliamo di vero cuore augurare buon anno e buon cammino a tutti voi che ci seguite!

Per ulteriori chiarimenti, contattateci senza esitazione nell’apposita sezione qui sul sito oppure sulla nostra pagina Facebook!

Lascia un commento