LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

È Pasqua sulla via per Emmaus!

Cari lettori, auguriamo a tutti voi una Santa Pasqua, che possa riconfermare una certezza nella vita di ciascuno: per quanto buia sia la notte, la Resurrezione è sempre più vicina, la morte non avrà mai l’ultima parola! 

In questo giorno di luce abbagliante, ci viene proposto il noto brano evangelico dei “Discepoli di Emmaus”, tra le letture della Celebrazione Eucaristica. Vogliamo quindi presentarvi un video che illustra, attraverso questo episodio, il significato dei vari momenti in cui si articola la Santa Messa. Si tratta di un contenuto particolare, capace di parlare a ciascuno, in quanto riproduce comportamenti comuni e spinge ad interrogarsi sulla superficialità con cui talvolta ci accostiamo all’ascolto della Parola. Abbiamo trattato del tema anche in questo articolo. Il video è stato realizzato da Outside Da Box, in collaborazione con VCAT (Video Catechism), che con la loro inventiva ci donano, ancora una volta, fondamentali spunti per la riflessione personale.

“Quando fu a tavola con loro, prese il pane, recitò la benedizione, lo spezzò e lo diede loro. Allora si aprirono loro gli occhi e lo riconobbero. Ma egli sparì dalla loro vista. Ed essi dissero l’un l’altro: «Non ardeva forse in noi il nostro cuore mentre egli conversava con noi lungo la via, quando ci spiegava le Scritture?». Partirono senza indugio e fecero ritorno a Gerusalemme, dove trovarono riuniti gli Undici e gli altri che erano con loro, i quali dicevano: «Davvero il Signore è risorto ed è apparso a Simone!». Ed essi narravano ciò che era accaduto lungo la via e come l’avevano riconosciuto nello spezzare il pane.” (Luca 24, 30-35)

Celebrare la Pasqua nell’abbagliante consapevolezza…

Che la Santa Pasqua possa essere occasione per riscoprirsi amati senza riserve, nonostante i limiti, le fragilità, le sofferenze di ciascuno. Che la croce possa diventare segno concreto di speranza, di appartenenza, di vita! Che la felicità per questa consapevolezza cresca a dismisura, in modo che sia impossibile conservarla solo per sé e che sia necessario testimoniarla in ogni ambiente, nella vita quotidiana.

«Tutti noi, nella nostra vita, abbiamo avuto momenti difficili, bui; momenti nei quali camminavamo tristi, pensierosi, senza orizzonti, soltanto un muro davanti. E Gesù sempre è accanto a noi per darci la speranza, per riscaldarci il cuore e dire: “Vai avanti, io sono con te. Vai avanti”. Il segreto della strada che conduce a Emmaus è tutto qui: anche attraverso le apparenze contrarie, noi continuiamo ad essere amati, e Dio non smetterà mai di volerci bene. Dio camminerà con noi sempre, sempre, anche nei momenti più dolorosi, anche nei momenti più brutti, anche nei momenti della sconfitta: lì c’è il Signore. E questa è la nostra speranza. Andiamo avanti con questa speranza! Perché Lui è accanto a noi e cammina con noi, sempre!» (Papa Francesco, Udienza Generale del 24/05/2017)

Ancora auguri!

Il team – È il Cielo che regge la Terra

Per ulteriori chiarimenti, contattateci senza esitazione nell’apposita sezione qui sul sito, oppure sulla nostra pagina Facebook!

Lascia un commento