LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

4 canzoni di Sanremo 2019 da riascoltare in parrocchia

“Argentovivo” – Daniele Silvestri feat. Rancore e Manuel Agnelli

«Avete preso un bambino che non stava mai fermo,
l’avete messo da solo davanti a uno schermo
e adesso vi domandate se sia normale
se il solo mondo che apprezzo è un mondo virtuale»

Una canzone pluripremiata, un testo molto forte, un video musicale dal ritmo incalzante, che rappresenta pienamente il disagio raccontato da Silvestri. È l’inquietudine di generazioni incomprese, trattate sbrigativamente, lasciate in balia di internet, ma con una scarsa conoscenza del mondo. La contemporaneità di questo testo è disarmante, quanto allarmante.

Suggeriamo un attento ascolto di “Argentovivo” a tutti gli educatori, in particolare ai genitori, se non altro, per autoanalisi, consapevolezza, comprensione di ciò che si agita nel cuore di molti giovani. Essere guida per i più piccoli comporta un continuo sforzo di formazione, il brano in questione può rappresentare un valido punto di partenza per tale fine.

«E allora, ti dico un trucco per comunicare:
trattare il mondo intero come un bambino distratto,
come un bambino distratto davvero.
È normale che sia più facile spegnere,
che cercare un contatto»

“I ragazzi stanno bene” – Negrita

«Ma non mi va
di raccogliere i miei anni dalla cenere,
voglio un sogno da sognare e voglio ridere!
Non mi va,
non ho tempo per brillare, voglio esplodere,
che la vita è una poesia di storie uniche!»

Questa canzone sembra quasi una reazione a quanto denunciato in “Argentovivo”. Invita a rifiutare ciò che è sbagliato, ad entusiasmarsi davanti alle possibilità che la vita offre, a celebrare l’unicità dell’esistenza di ciascuno. Anche il video musicale di “I ragazzi stanno bene” esprime in pieno tutto questo. Consigliamo vivamente l’ascolto del brano dei Negrita, in particolare, ai giovani: la riflessione, individuale o di gruppo, sul suo testo può invogliare a interessanti valutazioni sul cammino di vita e di fede.

«Pezzi di vita che non vuoi perdere,
giorni di festa e altri da lacrime,
ma ho visto l’alba e mette i brividi, i brividi…»

E voi, avete seguito Sanremo 2019? Cosa ne pensate di queste canzoni? Raccontateci nei commenti!

Per ulteriori chiarimenti, contattateci senza esitazione nell’apposita sezione qui sul sito, oppure sulla nostra pagina Facebook!

Torna alla pagina precedente

Lascia un commento